Archivi tag: Libera

Adesione Libera Treviso

“Libera Treviso aderisce alla campagna di promozione che invita a recarsi alle urne per votare SI al prossimo referendum anti-nucleare. Alla luce di quella che è stata definita una vera e propria ‘apocalisse’ nucleare in Giappone, e consapevoli da lunga data che l’energia nucleare, a fronte di alcuni vantaggi economici, presenta enormi incognite riguardo alla sicurezza delle centrali e allo stoccaggio delle scorie (soprattutto di 3° categoria), Libera Treviso, in comunione di intenti con Libera nazionale, invita a sostenere con il voto il quesito referendario sul nucleare. Si intende abrogare la norma che riapre la stagione nucleare dopo che il referendum del 1987, all’indomani di Cernobyl, aveva decretato la chiusura delle centrali italiane. Chi scrive, essendo di origini lucane, è reduce dalla battaglia del 2003 che riuscì a impedire all’allora governo Berlusconi di collocare le scorie di terza categoria (quelle che richiedono come tempi di dimezzamento della radioattività circa 120.000 anni) presso il sito geologico di Scanzano Jonico (MT). I terribili e poi gloriosi 15 giorni che hanno visto il popolo lucano e le regioni confinanti lottare con tutte le forze contro una decisione scellerata e approssimativa (ritenuta tale da insigni geologi come Benedetto De Vivo e scienziati come Carlo Rubbia), hanno certificato con quanta superficialità vengono affrontati argomenti che in Europa e negli Stati Uniti hanno richiesto decenni di indagini e sperimentazioni. Si pensi ad es. al sito delle Yucca mountains, nel deserto del Nevada, prima individuato come sito di stoccaggio delle scorie nucleari e poi, dopo decenni di verifiche e ingenti investimenti, abbandonato perchè ritenuto non sicuro. La lezione di Scanzano ha accresciuto la consapevolezza di tutti i cittadini italiani che il nucleare resta ancora oggi un’incognita e i tragici fatti giapponesi confermano che parlare di “nucleare sicuro” è una contradictio in terminis. Invitiamo pertanto ad informarsi correttamente (non da fonti governative del tutto interessate) e a ribadire con fermezza il “No” al nucleare e al contrario il “SI” alle energie alternative e rinnovabili.
Franco De Vincenzis
coordinatore Libera Treviso
Annunci