Archivi tag: legambiente

Mogliano: autoSTOPnucleare – salta a bordo per la democrazia!


autoSTOPnucleare

salta a bordo per la democrazia! 

CONTINUA  NEL TREVIGIANO LA CAMPAGNA INFORMATIVA SUI REFERENDUM PER FERMARE IL NUCLEARE E LA PRIVATIZZAZIONE DELL’ACQUA

STRISCIONE ANTINUCLEARE E PRO REFERENDUM APERTI IN PIAZZA A MOGLIANO E DI FRONTE AL MUNICIPIO

ACCOGLIENZA E GRANDE PARTECIPAZIONE AI BANCHETTI INFORMATIVI PER IL SÌ

A PREGANZIOL E MOGLIANO VENETO 

Quarta tappa nella provincia di Treviso per “AutoSTOP nucleare” la campagna informativa di Legambiente e dei Comitati “Vota SI per fermare il nucleare” e “2 SI per l’acqua bene comune”.

Si è svolta oggi la quarta tappa della campagna itinerante “autoSTOP nucleare – salta a bordo per la democrazia”.

Il Municipio di Mogliano Veneto ha fatto da sfondo, questo pomeriggio in tarda serata, all’iniziativa pro- referendum messa in campo dall’equipaggio della campagna “autoSTOP nucleare – salta a bordo per la democrazia!” con il fondamentale sostegno dei volontari dell’ANPI di Mogliano e degli attivisti del comitato locale “2 SI per l’acqua bene comune”. 

I volontari hanno srotolato i loro striscioni che invitano alla partecipazione al voto referendario il prossimo 12 e 13 giugno, ed esposto uno striscione per ricordare le tragedie di Chernobyl e Fukushima, un modo per ricordare ai propri concittadini i rischi a cui si andrebbe incontro se si dovesse concretizzare il ritorno all’atomo previsto dal governo italiano.

Recarsi alle urne il 12 e 13 giugno prossimi – commenta Arnoldo Frigessi di WWF Venezia– per votare SI e fermare la folle proposta di ritorno al nucleare in Italia, oppure votare no per dare il proprio benestare al programma nucleare italiano, è fondamentale diritto/dovere di ogni cittadino, come del resto – aggiunge Frigessi – esprimersi sulla privatizzazione o meno di un importante bene comune quale è l’acqua”.

Sia a Mogliano nel pomeriggio che a Preganziol dal mattino fino all’ora di pranzo, sono stati allestiti banchetti informativi dei comitati referendari ed i volontari delle associazioni hanno volantinato qualcosa come 4mila volantini in poche ore, ricevendo anche in questi comuni un’accoglienza davvero positiva.

I volontari di Legambiente si stanno impegnando strenuamente in questo mese per informare quante più persone possibili circa l’importante appuntamento referendario, poiché è importante ricordare ai cittadini che i referendum non sono cancellati, come invece sostiene goffamente questo governo sperando di gettare confusione per evitare una pesante sconfitta, viste le alte possibilità di raggiungimento del quorum e i temi così importanti in gioco.

Se nessuno si prende in carico quel necessario lavoro di equilibrata informazione che contraddistingue un paese democratico – afferma Gigi Lazzaro, responsabile della campagna autoSTOP nucleare – vorrà dire che ci informeremo e formeremo da soli.” “Ed è proprio questo – conclude Lazzaro – quello che stiamo facendo con autoSTOPnucleare: stare con la gente e tra la gente quotidianamente, informare “uno per uno” i cittadini per renderli consapevoli del proprio diritto ad esprimere democraticamente il proprio assenso o dissenso recandosi alle urne il 12 e 13 giugno, portando così il proprio contributo verso quelle fondamentali scelte che segneranno il futuro nostro e del nostro Paese”.

La campagna ideata da Legambiente Veneto per informare i cittadini riguardo i referendum del 12 e 13 giugno è realizzata a sostegno dei comitati referendari per fermare il nucleare e per l’acqua bene comune.

Informazioni dettagliate sulle tappe del il tour e su come partecipare alla campagna sono disponibili su Facebook (autoSTOPnucleare) e sul sito www.legambienteveneto.it.

(La foto-notizia del “blitz” di Mogliano sarà inviata dopo le 18,30).

Info:  333 8268258 – Gigi Lazzaro

Annunci