2011 in review

The WordPress.com stats helper monkeys prepared a 2011 annual report for this blog.

Here’s an excerpt:

A San Francisco cable car holds 60 people. This blog was viewed about 1.300 times in 2011. If it were a cable car, it would take about 22 trips to carry that many people.

Click here to see the complete report.

SÌ maggioranza assoluta. Grazie Italia

Come ringraziarci tutti, forse godendoci questo video.

Patti Smith è passata in Italia per l’Earth Day, e ha portato bene.

People have the power, e questa volta cara Italia il potere lo hai usato bene.

Quorum: – 9%

Manca il voto del 9% degli elettori allo storico traguardo del quorum. Alle 22 di oggi l’affluenza ha toccato il 41,1% . In Sardegna, il 15 maggio scorso, al referendum che ha portato complessivamente alle urne il 60% dei cittadini dell’isola, alle 22 aveva votato il 39,8% degli elettori. Oggi siamo quasi un punto e mezzo sopra quella soglia. Domani si vota dalle 7 alle 15: ce la dobbiamo fare!

Comunicato manifesti strappati

Ci giunge comunicazione che in vari Comuni della Provincia i manifesti per il Sì contro il nucleare vengono strappati da ignoti.

Si tratta di un atto vile che avvilisce prima di tutto chi lo compie, dimostrando la pochezza delle sue argomentazioni e l’incapacità di organizzarsi per diffonderle.

A fronte di un’estrema varietà di associazioni, sigle politiche e sindacali, Amministratori di ogni parte politica che con forza, determinazione e creatività si stanno esprimendo per il Sì, e con i Comitati per il No rappresentati da qualche distante sede romana oltre che dalle poco libere televisioni italiane, ci rendiamo conto della condizione di isolamento che possono provare i sostenitori del nucleare, ma pensiamo che l’andare nottetempo a strappare i manifesti pensando così di nascondere le nostre ragioni sia un atto futile, oltre che indegno.

Agli ignoti: mancano pochi giorni, in cui potete utilizzare il vostro tempo per stamparvi qualche volantino (magari in fotocopia) e diffondere in modo democratico le vostre opinioni.

Opinioni che non condividiamo, ma che in democrazia avete tutto il diritto di esprimere.

 

 

Per il Comitato Vota Sì per fermare il nucleare

Il Portavoce Provinciale

Stefano Dall’Agata

Flash Mob a Oderzo

Due foto del flash mob che si è svolto domenica 5 giugno a Oderzo (Treviso). L’iniziativa, che ha suscitato interesse e consensi, è stata realizzata dal coordinamento opitergino per il sì.

In apertura al corteo lo striscione “esercita la democrazia, vota i referendum”, con bandiere per l’acqua bene comune e contro il nucleare “mai più Fukushima”.
Salute a tutt*
Dante Bedini

Festa di Chiusura

VENERDÌ 10 GIUGNO

Piazza dei Signori – TREVISO


PER I BENI COMUNI

PER L’ENERGIA PULITA
PER L’ACQUA PUBBLICA

dalle 18.00 alle 22.00 Musica, Stand, Poesia,
Giocoleria e tanta voglia di battere il quorum…
COMITATO REFERENDARIO TREVIGIANO DUE SÌ PER L’ACQUA BENE COMUNE
COMITATO REFERENDARIO TREVIGIANO FERMIAMO IL NUCLEARE
FESTA DI CHIUSURA
CAMPAGNA REFERENDARIA VOTA Sì
Concerto Swing con il Trio Scaleno

acquabenecomune.treviso@gmail.com

 Su Facebook:

Luogo: Piazza dei Signori
Ora: venerdì 10 giugno 2011 18.00.00

Il Paese del Sole

La Cassazione ha detto Sì!

Come avevamo preventivato la democrazia ha vinto. Il referendum sul nucleare si terrà il 12 e 13 giugno insieme ai due sulla privatizzazione dell’acqua e a quello sul legittimo impedimento. La Corte di Cassazione ha stabilito che le modifiche apportate dal governo alle norme sull’energia nucleare non precludono lo svolgimento del referendum, e ha detto stop al tentativo abbastanza maldestro di scippare al popolo italiano il diritto di decidere sulla reintroduzione in Italia del nucleare. La richiesta di abrogazione rimane la stessa, ma invece di applicarsi alla precedente legge si applicherà alle nuove norme sulla produzione di energia nucleare (art. 5 commi 1 e 8).
Ora tocca a tutti noi, cittadine e cittadini, decidere quale vogliamo sia il futuro dell’Italia e che paese desideriamo consegnare ai nostri figli. C’è solo da andare a votare e dire sì al bando del nucleare, fonte di disastri ambientali, vecchio e inutile e dannoso, e non rispondente al nostro bisogno di energia pulita.
L’Italia è pur sempre “il Paese del Sole”: facciamolo risplendere e sorridere il 12 e 13 giugno.

Stefano Dall’Agata

Portavoce Comitato Vota Sì per fermare il Nucleare

Provincia di Treviso